Renault Latitude, in Europa ad ottobre

La Renault vuole svecchiare la sua flotta: la casa francese manderà presto in pensione la Vel Satis, in cambio arriverà una nuova berlina, di stampo “tedesco”, la Renault Latitude. La scelta è abbastanza chiara: proporre sul mercato mondiale una vettura che sia adatta ad uno standard di utenti più vasto, dunque che sia commerciabile più facilmente. C’è grande attesa per questa vettura che verrà presentata in due occasioni speciali: la prima – in ordine temporale – è quella del Motor Show di Mosca. La capitale russa ospiterà un grande evento motoristico, a fine agosto, e servirà da “lancio” su un vario mercato: Russia, Marocco, Algeria, Asia, Australia,Messico e Turchia. Banco di prova dunque importante quello del salone russo, che anticiperà di qualche mese l’uscita europea. Infatti ad ottobre, ci sarà Salone di Parigi 2010 (2-17 ottobre), che in concomitanza con il lancio europeo, e dunque anche in Italia, della vettura, presenterà la nuova Renault Latitude al pubblico dell’Europa centrale e del sud. La berlina francese è lunga circa 4.9 metri, larga 1,83 e alta 1,49 metri; le linee sono piacevoli e la sensazione è quella che i volumi siano distribuiti molto bene. Per ciò che riguarda i motori la casa francese della Renault ha deciso di realizzare la nuova Renault Latitude con un diesel 2.0 e un benzina V6. Poche le informazioni che la casa francese ha concesso in fatto di motori, più notizie sull’allestimento e le dotazioni di serie. Pressochè completa, comprende fanali bi-xeno, luci posteriori a led, clima tri-zona, sedili in pelle e sistema audio Bose Premium. Maggiori informazioni su prezzo e sul motore dopo il Motor Show di Mosca (fine agosto).

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.