Mitsubishi ASX 1.6 GPL Bi-Fuel 2WD, da 20.450 euro

La Mitsubishi, la casa automobilistica giapponese dei Tre Diamanti, propone un nuovo allestimento per la gamma della Suv compatta ASX: la già ampia scelta per questo crossover, viene incrementata dalla nuova motorizzazione GPL. La vettura dunque è la classica Mitsubishi ASX, impreziosita e resa particolare proprio dal diverso propulsore, alimentato a Gpl: in termini economici, possiamo dire che questa versione costa circa 1.500 euro in più della 1.6 Benzina, ma è anche vero che costa 1.300 euro meno della versione turbodiesel. Interessante il sistema Stop&Go, che spegne e riaccende il motore nelle soste (semafori, marcia in colonna) mantenendo l’alimentazione a gas. Con una capacità di 50 litri, la vettura può avere una autonomia che supera i 500 km (utilizzando solo l’80% del carburante, ossia 40 litri). Per quello che riguarda le prestazioni, restano molto interessanti: la vettura ha una potenza di 116 CV (da 117 CV originali), con una coppia massima di 151 Nm (erano 154 Nm nella versione senza GPL). Passiamo a consumi e dati tecnici: i consumi si attestano sui 10 l/100 km in tratto urbano, 6.710 l/100 km in tratto extraurbano e 7.8 l/100 km nel ciclo combinato, mentre per quello che riguarda la velocità massima è di 183 km/h (velocità massima dichiarata).

La Mitsubishi ASX 1.6 GPL Bi-Fuel 2WD è già disponibile in Italia in tre versioni: il prezzo di listino parte dai 20.450 euro della versione Inform, la versione centrale è la Invite a 22.800 euro e per concludere quella più cara è la Intense Panoramic a 25.000 euro.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.