Crash Test EuroNCAP, ecco le vetture a 5 stelle: non c’è la nuova Fiat Panda

Si è tenuta nei giorni scorsi l’ultima toranta di crash test effettuati dall’ente EuroNCAP: ci sono alcune soprese per i risultati pubblicati. Infatti sono diverse le vetture che non raggiungono il limite massimo di sicurezza, il punteggio più alto, ossia le 5 stelle EuroNCAP. Ma andiamo con ordine, premiando chi ha raggiunto questa eccellenza: si tratta di Kia Rio, Mercedes Classe B e C Coupé, Chevrolet Volt e Malibu, Range Rover Evoque, Volkswagen Maggiolino, Subaru XV, Volkswagen Up, Seat Mii e Skoda Citigo. Un riconoscimento molto importante, non solo per la sicurezza totale, ma sopratutto per aver messo a disposizione molti strumenti di sicurezza nell’allestimento di serie. E proprio questo fattore ha fatto pendere la bilancia dalla parte di queste vetture e non di altre: alcune altre auto infatti non hanno raggiunto il punteggio massimo perchè alcuni sistemi di sicurezza non sono contemplati nella versione base. L’emblema di questa situazione è l’italiana Fiat Panda: basata sul pianale di 500 ed Ypsilon (che avevano raggiunto le 5 stelle), la vettura italiana non raggiunge il punteggio massimo perchè la versione di serie non è dotata di controllo di stabilità ESP e airbag per il torace. Insieme alla nuova Fiat Panda 2012, anche altre vetture hanno ricevuto 4 stelle: è il caso di Jeep Grand Cherokee, Jaguar XF e Renault Fluence Z.E. La Fiat ha comunicato che dal 2012 tutte le vetture saranno prodotte con ESP di serie, ma ormai la frittata sembra essere stata fatta: infatti marketing e campagne pubblicitarie non potranno essere fregiate dell’ambito logo 5 stelle EuroNCAP.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.