Toyota, altra campagna di richiamo mondiale

toyotaContinuano i problemi per l’azienda giapponese Toyota. La casa automobilistica giapponese ha infatti avviato una nuova campagna di richiamo, che coinvolge oltre 2 milioni di veicoli Toyota sparsi in tutto il mondo. Un’altra campagna di richiamo dalle dimensioni piuttosto imponenti: quasi 2.3 milioni di veicoli coinvolti, per la precisione 2.27 milioni di vetture Toyota. Il problema riscontrato è agli airbag: la disfunzione sarebbe causata ad un problema al sistema di aria condizionata. In poche parole, spiegano dalla Toyota, la condensa dei radiatori potrebbe fuoriuscire, causando un corto circuito nell’elettronica che gestisce il sistema di sicurezza degli airbag. A questo punto dunque due le possibili conseguenze: o gli airbag vengono disattivati, oppure possono attivarsi in qualsiasi momento, senza che ce ne sia bisogno. Stesso discorso anche per la servoassistenza elettrica, che potrebbe essere disattivata. Toyota ha annunciato quali sono i modelli coinvolti in questa nuova campagna di richiamo: si tratta dei modelli Toyota Corolla e Toyota Yaris. In linea di massima, dovrebbero essere circa 650 mila le vetture coinvolte nel solo Giappone, mentre nel resto del mondo, le vetture Toyota coinvolte sarebbero circa 1.6 milioni. Chi dovesse possedere una vettura Toyota Corolla o una Toyota Yaris, può rivolgersi ad un centro assistenza Toyota, per scoprire se la propria vettura mostra questa disfunzione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.