Sicurezza, zero alcool per i neopatentati

Per migliorare la sicurezza sulle strade italiane, è stato di recente introdotto un articolo molto interessante, dedicato ai neopatentati. I giovani guidatori infatti dovranno stare molto attenti alle regole se non vogliono perdere punti della patente. E’ stato introdotto da poche settimane, l’articolo 186 bis: l’articolo spiega come sia vietato bere sostanze alcoliche per i neopatentati, ossia coloro che hanno la patente da meno di tre anni. Dunque non si segue la norma classica, quella degli 0.5 grammi per litro di sangue, ma per arginare i tanti incidenti, spesso mortali, che sono causati dagli eccessi dell’alcool, la norma vieta assolutamente di assumere sostanze alcooliche. Tolleranza zero dunque, non solo per i neopatentati, ma anche per i conducenti con età inferiore a 21 anni e a tutti i guidatori professionali: la sanzione è 155 euro, se il tasso alcolico è inferiore a 0.5 grammi per litro di sangue. La sanzione raddoppia in caso di incidente, mentre la multa diventa ancora più pesante se si supera la soglia di 0.5 grammi per litro di sangue. In caso di incidente causato da eccessi alcolici, le assicurazioni potranno rivalersi sul proprio cliente, chiedendo di rimborsare i costi del risarcimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.