Rinnovo patente, dal 2014 alcune novità

patente_di_guidaIl nuovo anno porterà alcune modifiche nella procedura di rinnovo della patente. Infatti, dal 9 gennaio 2014 entra in vigore il nuovo regolamento per il rinnovo della patente. Con questa riforma, rinnovare la propria patente sarà semplice e veloce: l’automobilista infatti dovrà recarsi dal medico per effettuare una visita di accertamento. Una volta terminata la visita e ricevuto l’esito positivo da parte del medico, la vostra patente sarà praticamente rinnovata: riceverete un attestato che attesta il rinnovo, in attesa di ricevere la vostra patente a casa. Infatti la nuova patente sarà stampata dalla motorizzazione, che provvederà a recapitarla all’automobilista in sette giorni lavorativi. L’automobilista dovrà fornire un indirizzo di recapito al medico, che provvederà a comunicarlo alla motorizzazione: il tutto avverrà tramite sistema informatico, grazie al Portale dell’automobilista. In caso di mancato recapito, verrà effettuato un secondo tentativo di consegna, concordato telefonicamente fra automobilista e motorizzazione. La spedizione sarà totalmente tracciabile dal portale o tramite numero verde (800-232323). Passiamo ai costi. Rinnovare la patente costerà 25 euro: 9 euro per Diritti di Motorizzazione e 16 euro di imposta di bollo; la somma andrà pagata al momento della visita. La consegna della patente sarà a carico dell’automobilista che, al momento del recapito, dovrà pagare un ulteriore importo di 6.86 euro.

1 Commento su Rinnovo patente, dal 2014 alcune novità

  1. Alla Motorizzazione sono da pagare 9 euro(nove)costo bollettino 1,30 e altri 32 euro (trentadue)costo bollettino 1,80 Poi la visita 50 euro e mi pare che la nuova patente dicono 25 euro e ancora la spedizione costo di 6,86 .Cosa si arriva a 125,96( quasi 126 euro)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.