Renault Wind, la nuova coupè compatta

Arriverà in alcuni paesi europei a luglio, qui in Italia ci sarà da aspettare la fine dell’estate: a settembre potremo ammirare dal vivo la nuova Renault Wind. Si tratta di una vettura inedita per la Renault, sia per tipologia che dimensioni. Infatti è una spider di piccole dimensioni, con i suoi 383 cm di lunghezza. Vettura elegante ma sportiva, due posti, dedicata ad una tipologia di pubblico giovane e che ama le vetture molto piccole. Esteticamente si fa notare per il suo tetto a scomparsa: il tetto rotante elettrico ha una velocità di copertura (o di apertura) di soli 12 secondi; inoltre il tetto non ruba spazio al bagagliaio che dunque viene sfruttato al massimo, con i suoi 270 litri di capienza. Tornando agli esterni, le prese d’aria frontali, insieme ai grandi gruppi ottici danno un effetto di grinta incredibile. Nella zona posteriore, troviamo l’alettone accennato, integrato nel cofano bagagli. Per quanto riguarda gli interni, i materiali e le finiture ricordano quelli della Twingo. Si fanno notare i sedili sagomati e sportivi ma sopratutto il comparto pedali in metallo lucidato. La strumentazione è invece contenuta da cornici metalliche molto eleganti. La Renault Wind è stata costruita in Slovenia, nello stabilimento di Novo Mesto, ma la sezione motori è stata affidata agli stessi tecnici delle versioni Renault Sport. Infatti sono due le motorizzazioni per questa Renaul Wind:
1.2 TCe, da 100 CV
1.6 16V, da 133 CV.
Sul prezzo c’è ancora il riserbo della Renault, ma le indiscrezioni che provengono dalla Francia parlano di un costo che si aggira intorno ai 18.000 euro della versione base.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.