Rc Auto, tariffe in diminuzione al Nord

rc-autoL’Ivass, l’Autorità che vigila sulle assicurazioni, ha annunciato una notizia molto importante. E’ stata infatti riscontrata una diminuzione delle tariffe Rc Auto al Nord Italia. Purtroppo non si può dire altrettanto per il resto d’Italia: Centro e Sud infatti mantengono le stesse tariffe di inizio anno, con addirittura aumenti per i veicoli a due ruote. E’ questo, in estrema sintesi, il succo dell’indagine effettuata dall’Ivass, che ha rilevato i prezzi delle Rc Auto in 21 province italiane, per un totale di 11 tipologie standard di assicurati, coinvolgendo sia automobilisti che motociclisti. L’Ivass ha motivato la tendenza del calo delle tariffe al Nord Italia: aumenti dei profitti delle assicurazioni, ma sopratutto la riduzione nella circolazione dei veicoli, situazione dovuta alla crisi in atto e il conseguente calo dei sinistri. A questi fattori, si aggiunge l’impegno del Governo: il calo delle tariffe si può giusitificare anche con l’effetto – da valutare in un periodo più ampio – delle misure legislative in materia di contenimento dei prezzi Rc Auto. L’Ivass sottolinea poi l’importanza dei nuovi criteri per la risarcibilità delle microlesioni. Il prossimo passo però deve essere la diminuzione delle tariffe anche al Centro e al Sud: “il livello tuttora molto elevato del premio medio nel confronto internazionale; il divario tra le tariffe praticate nelle regioni settentrionali e in quelle centro-meridionali” si legge nel documento Ivass.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.