Rc Auto, il governo approva il piano “Destinazione Italia”

assicurazione-autoIl Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi un nuovo piano, denominato “Destinazione Italia”. Si tratta di un piano di interventi che ha riguardato diversi ambienti, dall’energia, all’expo, passando per libri e sopratutto per l’Rc Auto. Agevolazioni importanti per l’Rc Auto, che dunque costerà meno. Una bella notizia per gli automobilisti italiani, da troppi anni costretti a fare i conti con aumenti e prezzi sempre più alti per l’assicurazione. “Sul campo assicurativo dell’Rc Auto ci sarà un calo dei costi per i consumatori: l’obiettivo è rendere il più possibile corretto il comportamento degli automobilisti” ha spiegato il premier Enrico Letta, durante la conferenza stampa del piano “Destinazione Italia”. A spiegare gli “sconti” per l’Rc Auto ci ha poi pensato il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato. Si tratta di un abbassamento automatico: il Governo punta sulla sensibilizzazione, per evitare le tanti frodi che inquinano il mercato dell’Rc Auto. Gli automobilisti potranno ricevere sconti sull’assicurazione, tra il 4 e il 10%: il massimo, il 10%, è possibile ottenerlo grazie all’installazione della scatola nera, che sarà la prova “regina” per il sinistro. Ci sono altri interventi: stop ai carrozzieri di fiducia, ci sarà infatti uno sconto per chi utilizzerà il carrozziere fiduciario della compagnia assicurativa; ci saranno tempi più lunghi per la perizia, mentre le denunce saranno più rapide. Molti i controlli per combattere le frodi, è sostanzialmente questo il punto centrale del piano Rc Auto: se le frodi diminuiranno, le compagnie potranno abbassare le proprie tariffe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.