Pedaggi, l’idea di Lupi: “Sconti ai pendolari”

casello autostradaIl ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha in mente una proposta molto interessante per tutti i pendolari che viaggiano quotidianamente in auto. Durante un incontro con il presidente ed il vicepresidente di Aiscat (l’associazione delle concessionarie autostradali), Fabrizio Palenzona e Giovanni Castellucci, è stata avanzata una proposta davvero allettante: il ministro Lupi ha suggerito di scontare del 20% le tariffe autostradali per i pendolari.  “Quello dal 2008 al 2013 è il primo quinquiennio in cui il traffico è costantemente sceso” spiega il ministro, che dunque vuole aumentare il flusso di auto sulle autostrade italiane: per farlo, l’idea sembra interessante. Una vera e propria agevolazione del 20% per i pendolari: il ministro ha però fretta di chiudere, attende infatti una risposta dall’Aiscat. Un eventuale risposta positiva permetterebbe al Governo di lavorare immediatamente su questo ambizioso progetto. Ma come funzionerebbe la proposta del ministro Lupi? Intanto l’automobilista pendolare dovrà segnalare il viaggio, da casello a casello, specificare la frequenza di questi suoi viaggi e dunque la lunghezza della tratta percorsa. Chi farà più viaggi durante l’arco del mese, avrà diritto ad una riduzione maggiore, per un massimo del 20%. “A queste persone chiedo che venga riconosciuta una forma di ‘abbonamento’ con una agevolazione tariffaria del 20%, e con una modulazione progressiva a scendere al variare del numero dei viaggi sino a una soglia minima da concordare” spiega Lupi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.