Partito il Salone di Ginevra

E’ stato aperto anche al pubblico l’edizione numero 80 del Salone Internazionale dell’auto di Ginevra, aperto fino a domenica 14 marzo. Il Salone è nato nel bel lontano 1905, e dopo 105 anni di eventi storici resta un punto di riferimento assoluto per i produttori dell’industria motoristica europea e non solo.

[ad]

Sono attese circa un centinaio di novità da parte degli oltre 250 espositori, alcuni dei quali alla loro prima edizione, altri invece che hanno sempre partecipato, come Fiat e Lancia.

L’industria italiana ha avuto sempre un ruolo attivo al Salone di Ginevra, e quest’anno l’attenzione cadrà sulla nuova Alfa Romeo Giulietta. Ma anche da parte della Fiat arriva un nuovo motore:  il bicilindrico Fiat TwinAir di 900 cc, annunciato come il motore più efficiente di sempre in consumi e emissioni. La Lancia propone alcune serie speciali come la Ypsilon Elle e la Delta Hard Black. Abarth invece crea le versioni sportive della 500 e della Punto Evo. Le più alte prestazioni delle auto italiane vengono rappresentate dalla Maserati Quattroporte Sport GT S “Awards Edition” e dalla prima Ferrari ibrida, la Hy-Kers.

I fari sono puntati anche sulle case tedesche, che quest’anno mostreranno molte novità. Grande curiosità sull’Audi A1, che di fatto fa entrare la casa nel segmento delle auto B. BMW invece svela la nuova versione della Serie 5, anche nella nuova versione ibrida. Anche Mercedes mostra la sua ibrida, la E 300 Hybrid, con la nuova favolosa SL 500 Night Vision e il prototipo F 800 Style. Molta curiosità anche per il nuovo SUV della Porsche, il Cayenne, che si presenta ora anche in versione ibrida.

Renault visto l’avvicinarsi dell’estate si presenta con due auto decappottabili, la Wind e la nuova Megane CC. La Citroen si dedica invece al lato sportivo con la DS3. Attesi anche i crossover giapponesi inediti come Mitsubishi ASX e Nissan Juke.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.