Nissan lancia la sfida a Ferrari e Porsche

nissan-gt-r-specv_1Nissan Italia ha da poco annunciato che presto farà sbarcare nel nostro paese la GT-R SpecV, un’estrema corsaiola biposto fino ad ora destinata solo alla clientela giapponese che si può facilmente definire la macchina più cattiva e costosa del Sol Levante. La vettura sarà lanciata in edizione limitata con alcune modifiche per adattarsi al mercato europeo, aumentando il comfort, ma soprattutto sarà omologata Euro 5. E’ un evento molto importante visto che solitamente le edizioni speciale restano riservate al mercato giapponese, salvo qualche tortuosa importazione.

[ad]

Le modifiche apportate per adattarsi alle abitudini di noi europei sono invisibili all’occhio rispetto alla versione standard. Sono infatti state introdotte nuove sospensioni che permettono una proverbiale tenuta di strada ma che allo stesso tempo sono state studiate per ottenere un maggiore comfort, introducendo anche delle piccole accortezze per ridurre le vibrazioni e le turbolenze. Le sue principali caratteristiche sono una potenza che si aggira intorno ai 480 CV, una risposta del motore prontissima e aggressiva, dischi freno carboceramici e un assetto super sportivo. La vettura, se così si può chiamare, riesce a raggiungere i 310 km/h.nissan5

Le novità riguardano anche l’abitacolo, disponibile con nuove colorazioni per la strumentazione e un sistema futuristico di intrattenimento con navigatore GPS e lettore multimediale dotato di un hard disk da 40 GB.

Entrerà nel mercato italiano delle super car ultraveloci ed ultra-efficaci e sarà in diretta concorrenza con la Porsche 911 GT3 RS, la Ferrari F430 e l’Alfa Romeo 8C Competizione.

Il prezzo ufficiale sarà di 149.990 euro, cifra che può salire fino a 152.990 euro per chi sceglierà l’esclusiva colorazione con vernice metallizzata “Opal Black”. Nonostante il prezzo sia molto alto resta pur sempre molto al di sotto delle dirette concorrenti. Un risparmio che potrebbe attirare molti utenti amanti delle super sportive.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.