Motori Fiat per la nuova Tata

tataindigomanzaSta per debuttare sul mercato indiano la berlina tre volumi Tata Indigo Manza. Si tratta di una joint venture tra il gruppo Tata che ne produce la meccanica e la carrozzeria e la Fiat che ne fornisce i motori. Entrambi i propulsori, prodotti negli stabilimenti indiani di Ranjangaon (vicino a Pune), saranno il 1.4 Fire da 95 cavalli a benzina e il Multijet 1.3 da 90 cavalli che sostituisce il vecchio 1.4 Dicor da 70 CV, entrambi abbinati ad un cambio manuale a cinque rapporti. La meccanica e la carrozzeria della Tata Indigo Manza sono invece gli stessi della Indica Vista EV, l’auto a propulsione elettrica pronta ad essere lanciata sul mercato inglese.

[ad]

Non si può certo dire che la Tata Indigo Manza colpisca per le sue forme o per il suo design accattivante, anzi l’auto può considerarsi totalmente anonima, restando in linea con le altre Indigo (infatti deriva direttamente dalla Indica Vista a due volumi, molto richiesta sul mercato indiano). Ma del resto l’auto è stata studiata per il mercato indiano, anche se ci si aspettava magari qualche novità estetica che la rendesse più gradevole.

L’auto è lunga 4 metri e 41, larga un metro e 70 e alta 1 metro e 55, riesce a contenere comodamente cinque passeggeri ed è disponibile in sette diversi colori. I dispositivi ormai essenziali per la sicurezza, come airbag frontali e ABS, purtroppo non sono disponibili di serie, un vero peccato.

Il prezzo per il mercato indiano sarà compreso tra 550 mila e 750 mila rupie, ovvero tra gli 8000 e gli 11000 euro. Al momento non è stato confermato se la nuova berlina indiana sarà commercializzata anche sul mercato europeo.

Va avanti così l’ottimo rapporto tra la Tata (tramite il patron dell’azienda Ratan Tata) e la Fiat (guidata da Sergio Marchionne), che recentemente aveva svelato l’intenzione di acquistare almeno il 5% dei suoi componenti, per un valore di almeno un miliardo di dollari.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.