Mitsubishi i-MiEV, la city car elettrica a breve in Europa

L’azienda giapponese Mitsubishi è pronta a portare in Europa, nel circuito di vendite di autovetture, la nuova city car elettrica Mitsubishi i-MiEV: la vettura è giù entrata in listino, sarà ben presto disponibile in numerosi paesi europei. La decisione è arrivata dopo la positiva sperimentazione che i tecnici giapponesi hanno effettuato in ben quindici paesi europei: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito ed Italia. La vettura dunque sarà in commercio inizialmente in questi quindi paesi europei, ma c’è da scommettere che chi non ha potuto garantire la sperimentazione nel proprio paese, è già al lavoro per ottenere l’arrivo della nuova Mitsubishi i-MiEV. La city car giapponese è stata progettata per avere una ottima autonomia: infatti secondo i dati riproposti dalla Mitsubishi, la i-MiEV avrebbe una autonomia fra 80 e 120 km, la carica della batteria – secondo quanto garantito dalla Mitsubishi – avviene in sei ore, usando una normale presa da 220 V, ma con i sistemi di ricarica veloce, questa operazione può essere molto più rapida, toccando anche una velocità tale da permettere di caricare l’80% della batteria in soli trenta minuti. Il motore di questa city car elettrica è dotato di una batteria agli ioni di litio, offre 70 CV di potenza ed una coppia massima di 180 Nm. Il prezzo di questa vettura non sarà molto abbordabile: infatti controllando i prezzi giapponesi, in yen, ed effettuando la conversione in euro, ci si accorge come il costo della nuova Mitsubishi i-MiEV supererà i 30.000 euro.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.