Lo scooter elettrico Askoll è sul mercato da mesi ma non ha sfondato

Diversi mesi fa l’Askoll, azienda leader nel campo dei motori elettrici per elettrodomestici, aveva presentato il suo nuovo scooter elettrico Askoll ES1, per il quale aveva investito oltre 60 milioni di Euro. Lo scooter, elaborato nel silenzio da una squadra di progettisti provenienti da Aprilia, era stato presentato alla stampa che aveva anche potuto sperimentarne la guida su un’apposita pista di prova progettata da un ingegnere ex Maserati.

Le sensazioni di guida a bordo dell’Askoll ES1 erano state ben positive in termini di prestazioni del motore, efficienza del freno motore, della tenuta di strada eccetera. Il costo contenuto di vendita, 2190 Euro, unitamente alla riduzione del 50% sull’assicurazione, l’esenzione dal pagamento del bollo per 5 anni e la possibilità di ricaricarlo da qualunque presa ad un costo stimato annuale di 15 Euro, avrebbero dovuto farne uno scooter appetibile.

scooter elettrico Askoll

Le vendite di Askoll non sono decollate come si sperava, inaspettatamente. In occasione della conferenza stampa era annunciata per l’anno successivo anche una minicar elettrica, che ormai dovrebbe essere alle porte, ma il riserbo dell’azienda è forte. Non ci resta che attendere.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.