Lexus CT 200h, in Europa dal 2011

Dopo la presentazione allo scorso Salone dell’Auto di Ginevra, ecco svelata in tutto il suo splendore la nuova Lexus CT 200h. La vettura si va ad inserire in un segmento dominato dalle auto tedesche, BMW Serie 1 e Audi A3 su tutte. Gli ingegneri della Lexus stanno dunque cercando di coniugare eleganza, piacere della guida su un auto ibrida, dato che sfrutterà un motore elettrico. Partiamo proprio da questa particolare caratteristica del motore: si tratta infatti di un propulsore 1.8 benzina che viene affiancato da un motore elettrico, per un totale di 136 CV di potenza massima. Dunque eleganza, potenza ma anche un occhio di riguardo all’ambiente. Passiamo al telaio: qui la Lexus CT 200h offre un impeccabile assetto, grazie ad un telaio molto rigido che viene impreziosito da uno schema di ammortizzatori trasversali. Per sostenere il peso della batteria ibrida, la vettura ha rafforzato la zona che conterrà la batteria del sistema elettrico. Chiudiamo con gli interni: dalle prime foto messe a disposizione dalla Lexus, spicca il colore nero impreziosito dagli inserti argento. La plancia centrale presenta uno schermo (a scomparsa) sopra le bocchette d’aria, mentre la leva del cambio è molto piccola e serve a gestire meglio il rapporto della vettura. Possiamo anche notare una sorta di “joystick”, che servirà a modificare le informazioni che potremo visualizzare sul display.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.