L’Emilia Romagna incentiva il passaggio al metano

Ottima iniziativa in favore dell’ambiente e delle tasche dei cittadini, quella che la Regione Emilia Romagna ha presentato nei giorni scorsi. Nell’Emilia Romagna, in particolare a Rimini e Bologna (per un totale di 90 comuni circa), chi effettuerà la conversione a Gpl o Metano della propria auto, riceverà un forte sconto sulla trasformazione. Una sorta di incentivi regionali che dovrebbero influire positivamente sulle emissioni di CO2 nell’aria, infatti si tratta di vetture “vecchie” ed inquinanti, dunque si incentivano i proprietari di queste vetture ad installare un impianto GPL o Metano in modo tale da ridurre l’inquinamento. Questa campagna di sovvenzioni, denominata “Liberiamo l’Aria” vede uno stanziamento di fondi che varia da città a città, con un bonus economico pari a 500 euro per i veicoli immatricolati prima del 2005, mentre per chi ha immatricolato un veicolo dopo quella data, la somma sale fino a 650 euro. Il consorzio Ecogas si occuperà di tutto: le officine autorizzate forniranno lo sconto durante l’installazione del nuovo sistema di alimentazione, ma non è tutto. Infatti la Regione – in collaborazione con le associazioni di categoria – fornirà buoni sconto GPL o Metano da spendere negli impianti aderenti, controlli gratuiti dell’impianto d’alimentazione e sconti fino al 50% nei parcheggi convenzionati. Una campagna veramente interessante che potrebbe dare una forte sferzata all’economia di tutto il movimento “ecologico”, dagli installatori dei sistemi a Metano o GPL, passando per i distributori. Per maggiori informazioni, visitate il sito Ecogas.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.