La Lancia Thema sarà l’auto della politica italiana?

Potrebbe arrivare una vettura italiana come auto di rappresentanza del mondo politico italiano: si tratta della nuova Lancia Thema. La vettura prodotto dalla casa automobilistica italiana per eccellenza, la Fiat, ma di chiaro stampo americano (per l’influenza della Chrysler) potrebbe dunque entrare nel parco auto della politica italiana. Al momento, a far parte della gamma delle auto blu a disposizione dei politici italiani, troviamo vetture della Mercedes, della BMW e della Audi, dunque potrebbe trattarsi di un primo ingresso italiano, nonostante la vettura sia stata costruita negli Stati Uniti. Le procedure per l’appalto delle vetture di rappresentanza sono lunghe e complicate: infatti le vetture devono essere facilmente blindabili, devono raccogliere la preferenza e la comodità dei passeggeri e sopratutto devono rientrare in una targete economico ben preciso. Dunque una serie di scelte che verranno prese nelle prossime settimane, ma non è da trascurare il fatto che il Governo italiano e la Fiat sono in ottimi rapporti. I giudizi su questa vettura sono molto positivi, perfino il motore sembra poter essere compatibile per il tipo di servizio che verrà svolto con queste vetture, dunque ci sono tutti i presupposti per un rientro in grande stile del marchio automobilistico italiano nel mondo politico.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.