L’erede della Ferrari Enzo si chiama F70

La casa del cavallino rampante sta preparando un’autovettura pronta a prendere l’eredità della limitata serie della Ferrari Enzo. Secondo indiscrezioni il nome sarebbe F70, e al posto di un motore aspirato V12 che ha una potenza di 812 CV si starebbe pensando ad un più economico V8 che riesce a sviluppare ben 710 CV. Comunque sia il nuovo bolide sarà più performante della Enzo, che è equipaggiata con un V12 aspirato da 669 CV.

[ad]

Le parole d’ordine della nuova Ferrari sono: massimo contenimento del peso, motore sovralimentato, emissioni e consumi più contenuti. Il componente di base del telaio, della carrozzeria e dell’impianto frenante sarà la fibra di carbonio, che permetteranno al bolide di risparmiare per 366 kg rispetto alla Enzo. Il vantaggio porterà l’auto a pesare attorno ai 1000 kg, garantendo già un incremento delle prestazioni.
Il propulsore sarà dotato di un sistema sovralimentato mediante due turbocompressori, che permetteranno di risparmiare peso e carburante e spremere quanti più cavalli possibili: Ma la Ferrari starebbe ancora studiando una nuova generazione di turbo ibridi per evitare il noto problema del turbo-lag, e quindi garantire una pronta risposta al comando di accelerazione.
SI starebbe studiante un sistema elettrico che attivi il compressore senza il vincolo dei gas di scarico. Lo studio degli ingegneri della Ferrari dovrebbe donare ad un motore biturbo le caratteristiche di un motore aspirato ad alto regime di rotazione.
Le prestazione complessive andranno quindi ben oltre quelle della Enzo. Il lancio sul mercato è previsto per il 2012 e sarà rivolto veramente a poche persone per due principali motivi; il prezzo si aggirerà attorno al milione di euro e sarà disponibile in una tiratura limitata sicuramente non superiore alle 399 unità.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.