I dati tecnici ufficiali della Citroen Metropolis

Il primo Maggio all’apertura dell’Expo Mondiale di Shanghai la Citroen presenterà la Metropolis Concept, una berlina di rappresentanza, ibrida ma soprattutto extralarge, pensata appositamente per la Cina. La vettura è la prima uscita dallo studio di design di Shangai, quindi la sua presentazione all’Expo 2010 è una naturale conseguenza. Il mercato cinese sta diventando sempre più prolifero per la casa francese, documentato da dati di vendita sempre in crescita e anche molto rapidamente.

Si tratta di una limousine lunga ben 5,3 metri (larga 2 e alta 1,4 m) che si distingue esteticamente per lo spoiler posteriore retrattile, davvero inusuale per una berlina, e il lunotto posteriore concavo. A farla sembrare ancora più imponente sono i cerchioni da 21 pollici, con pneumatici da 265/35. La vettura si basa su una piattaforma 3 modificata, ovvero la stessa usata per la Citroen C6 e la Peugeot 406.

Per quanto riguarda la trazione, questo confortevole salotto ambulante sarà spinto da un motore ibrido, ovvero da un propulsore a benzina abbinato ad uno elettrico. Il motore termico è un 2 litri da 272 cavalli e 375 Nm di coppia e, per le basse velocità, è aiutato da un propulsore elettrico da 55 cavalli (con picchi di 95 cavalli) che le permette di sfruttare una trazione integrale basata sullo stesso funzionamento dei prototipi HYbrid4 di PSA garantendo prestazioni di un V8 da 4 litri ma emettendo appena 70 g/km di CO2. E’ inoltre datata di un cambio a doppia frizione con ben sette rapporti, che permette di apprezzare maggiormente la guida di questa nuova ammiraglia.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

1 Commento su I dati tecnici ufficiali della Citroen Metropolis

  1. Da appassionato di grosse Citroen, mi auguro che venga messa in commercio, con qualche aggiustamento però. Primo fra tutti, un piccolo ridimensionamento dei volumi: 4,90 – 5 metri possono bastare. Poi, più che al segmento F, penserei a fare un’auto del segmento E (del tipo Citroen C6, Bmw 5, Mercedes E, Audi A6 per intenderci) che per contenuti potrebbe guardare si al segmento superiore. Partire sparati per il segmento F sarebbe a mio avviso un errore di marketing, anche per la totale inesperienza della Citroen in questo segmento di mercato.
    Allora, spero di vederla in commercio anche qui da noi, magari tra un paio di anni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.