Hyundai Genesis Coupé 2012, debutto ufficiale al Salone di Detroit

La grande kermesse americana del Salone di Detroit ha presentato diverse nuove soluzioni per questo 2012: una delle nuove vetture presentate è la Hyundai Genesis Coupé 2012. Un restyling leggero, che non modifica molti aspetti estetici della vettura, calandra a parte, ma che si concentra maggiormente sull’efficienza dei motori messi a disposizione. Ed in effetti osservando la zona laterale e quella posteriore della Hyundai Genesis Coupé 2012, non notiamo grandi cambiamenti, la modifica maggiore è nel frontale, con una nuova calandra esagonale. Completano le modifiche i cerchi in lega da 18 o 19 pollici, mentre nel posteriore è stato cambiato solo il terminale di scarico, adesso arricchito da un diffusore nero inserito nel paraurti della vettura. La prima vera novità è all’interno, dove spicca il nuovo sistema multimediale Blue Link: il pulsante d’avvio è nello specchio retrovisore interno, permette la connessione ad internet (grazie al navigatore allo smartphone dell’utente). Passiamo alla grande novità, i propulsori: la Hyundai offrirà motori più performanti, eccoli nel dettaglio:
motore 2.0 turbo Twin Scroll, da 275 CV e 370 Nm di coppia massima
motore 3.8 V6 ad iniezione diretta GDI, da 350 CV e 400 Nm di coppia massima.
Il propulsore 3.8 V6, ossia il più potente, è disponibile anche col cambio sequenziale Shiftronic a 8 rapporti.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.