Ford, maxi richiamo: 850.000 vetture in Nord America

fordTorniamo a parlare di un nuovo maxi richiamo di auto. Questa volta non si parla d’Europa, ma solo di Nord America: Ford ha annunciato una campagna di richiamo per molte auto della propria scuderia. Un maxi richiamo, dato che coinvolge 850.000 vetture, tutte vendute nel Nord America. I modelli coinvolti, secondo la casa automobilistica statunitense, sono i seguenti: C-Max, Fusion, Fuga e Lincoln MKZ. Queste vetture sono state prodotte fra il 2013 ed il 2014 e immesse sul mercato del Messico e degli Stati Uniti. Ford ha anche spiegato il motivo di questa campagna di richiamo: a causa di un difetto di fabbrica, le vetture potrebbero essere a rischio di corto circuito. Questo problema riguarda i sistemi elettronici presenti sulle vetture, incluse le cinture di sicurezza e gli airbag: è chiaro che un malfunzionamento di questi due importantissimi sistemi di sicurezza, potrebbe ovviamente aumentare i rischi in caso di incidente. Come si legge nella nota diramata dalla Ford, “fino ad oggi non si sarebbero riscontrati incidenti a causa di questo problema”. Già nel mese di maggio, Ford aveva dovuto fare i conti con un’altra enorme campagna di richiamo: in quella occasione, l’azienda americana aveva richiamato 1.4 milioni di veicoli per problemi al servosterzo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.