Fiat Uno: arriverà anche in Italia nel 2011?

Ne avevamo già parlato qualche settimana fa, adesso le voci sembrano più insistenti. Le vetture low-cost infatti stanno spopolando, come dimostra il successo della Dacia, prodotta dalla Renault. Anche la Fiat vorrebbe inserirsi in questo tipo di mercato, tanto che in Brasile, terra non propriamente ricca, ha presentato il nuovo modello della Fiat Uno.
Il costo infatti non è esorbitante, si tratta di una vettura compatta che dovrebbe raccogliere un discreto successo nel paese SudAmericano. Ci sono due voci che attualmente sono in circolazione e provengono da fonti vicine alla Fiat. La prima indiscrezione spiega che la Fiat vorrebbe prima aspettare i risultati delle vendite in Brasile prima di produrre e importare la vettura anche in Italia. L’altra indiscrezione – in contrasto con la precedente – spiega che la Fiat avrebbe già deciso di portare la Nuova Fiat Uno in Italia, tanto da investire almeno 150 milioni di euro nello stabilimento di Zastava in Serbia, per portare così la vettura in Italia nel 2011.
Forse una scelta coraggiosa, a scatola chiusa, ma la vettura potrebbe ottenere una buona fetta di mercato, quello del segmento B, e fare concorrenza alla vettura torinese Fiat Punto Evo. Ovviamente per essere “Low Cost” ci sarà da immaginarsi una vettura con una dotazione interna molto ridotta, comunque con la possibilità di scegliere alcune serie più accessoriate, ma è chiaro ed inevitabile che lì il prezzo salirà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.