Fiat Ottimo, una “Giulietta” per il mercato cinese

fiat-ottimoIl legame fra la Cina e la Fiat è sempre piu forte, tanto che l’azienda del Lingotto ha deciso di progettare un nuovo modello in esclusiva per la Cina. Si tratta della Fiat Ottimo: una vettura pensata e progettata in Italia, ma affidata ad una produzione cinese, ossia lo stabilimento di Changsha. La vettura è stata presentata in questi giorni in Cina, in occasione dell’importante Salone dell’auto di Guangzhou. Lo stile della Ottimo ricorda un po’ la Giulietta, specie per alcuni particolari, come ad esempio il look dei fari posteriori. Ma più in generale, sono molte le somiglianze con altre vetture del gruppo Fiat – Chrysler, dato che per la Fiat Ottimo è stata utilizzata la piattaforma Compact, che ha dato vita a diverse vetture del Lingotto, come la Fiat Viaggio, o vetture Chrysler come la Dodge Dart e la nuova Jeep Cherokee. La Fiat Ottimo punta forte sul motore 1.4 T-Jet, coniugato in due differenti potenze (120 o 150 CV) mentre per quello che riguarda il cambio, c’è una sorpresa: la Fiat Ottimo infatti sarà dotata di trasmissione automatica 5 marce o il doppia frizione TCT. La Fiat Ottimo arriverà in Cina già nel 2014, la data ufficiale non è stata ancora comunicata ma con tutta probabilità sarà fissata per il mese di marzo. Fiat allarga così la flotta a disposizione del mercato cinese: oltre alla nuovissima Fiat Ottimo, il mercato cinese ha già accolto con successo anche la Fiat 500 e il Fiat Freemont.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.