Fca, Marchionne presenta il nuovo piano industriale

marchionneLa giornata di ieri è stata una delle più importanti nella storia di Fiat e Chrysler: infatti, all’interno di un grande evento che si è tenuto ad Auburn Hills, nella sede Chrysler, è stato svelato il nuovo piano industriale di Fca per il 2014-2018. “Oggi è un grande giorno, stiamo scrivendo un nuovo libro: è la prima volta che Fiat e Chrysler presentano insieme un unico piano industriale” ha dichiarato amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne. A cinque anni dal piano Chrysler, che ha risollevato le sorti dell’azienda automobilistica americana, adesso Marchionne presenta un nuovo piano industriale, il primo congiunto di Fiat e Chrysler: un piano definito come “coraggioso” dall’a.d Marchionne, che può mostrare segnali di rottura verso il passato delle due aziende automobilistiche. Oggi Fiat e Chrysler condividono sfide e ambizioni, tanto da essere classificati come il il settimo costruttore automobilistico al mondo. Ma Marchionne ha voluto incoraggiare gli impiegati di Fca, con parole orgogliose e positive. “Fca è fatta da trecentomila uomini e donne che mettono il loro impegno. Nel 2009 abbiamo presentato il piano del turnaround di Chrysler. Da oggi il logo Fca campeggia sugli edifici di tutto il mondo e in questi anni abbiamo lavorato per abbattere gli steccati nazionalistici e lavorare per un progetto comune” ha spiegato Marchionne. Fra le anticipazioni, Fca produrrà 200 mila Jeep Renegade a Melfi, in Italia. Ci saranno otto nuovi modelli a marchio Fiat entro il 2018, nel 2015 arriverà una berlina compatta, mentre nel 2016 una station wagon compatta, una vettura segmento B, una hatch compatta, infine nel 2017 ci sarà un cuv compatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.