Citroen C4 Cactus, a settembre anche in Italia

Citroen C4 CactusDopo il debutto – seppur inversione concept – del Salone di Francoforte, Citroen presenta ufficialmente la nuova Citroen C4 Cactus. Il crossover francese si aggiorna e viene presentato in tre allestimenti (Live, Feel, Shine), oltre a due edizioni speciali Feel Edition e Shine Edition. Prezzo concorrenziale, caratteristiche tecniche interessanti, ci sono tutti gli ingredienti per una vettura di successo targata Citroen. Vediamo nel dettaglio quali sono gli spunti più interessanti della C4 Cactus. Il corpo della vettura non mostra l’effettiva spaziosità interna: l’abitacolo è poi versatile, grazie alle diverse combinazioni intelligenti, con i sedili anteriori ed il divano posteriori che possono essere regolati a proprio piacimento, aumentando dunque il vano bagagli, che passa dai 348 litri standard ad un massimo di 1170 litri. Il tetto panoramico poi aggiunge un tocco di classe, regalando luminosità all’interno della vettura. E proprio gli interni rivelano l’anima multimediale della Citroen C4 Cactus: sistema multimediale abbinato ad un display touchscreen da 7″ pollici, tutto di serie. Da qui potremo controllare le funzioni principali della vettura, il sistema di climatizzazione, oltre al navigatore satellitare e la telefonia mobile, grazie al sistema di connessione internet mobile Citroen Multicity Connect. Sono quattro i motori disponibili per la C4 Cactus: si tratta dal motore 1.2 litri VTi da 75 CV, disponibile anche nella versione da 82 CV, seguono poi il 1.6 litri eHDi da 92 CV ed il top 1.6 litri  BlueHDi da 100 CV. Tutti i motori sono abbinabili al cambio manuale o automatico ETG.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.