Bollo auto, ecco come non pagarlo in Lombardia

bollo autoSono tante le spese che ogni automobilista deve sostenere annualmente, una di queste è il bollo auto. C’è chi la definisce come la tassa più odiata dagli italiani, probabilmente è così, ma oggi è arrivata una notizia positiva. Infatti, se si acquista una vettura basse emissioni di CO2, entro il 2014 e, se ne rottama una di vecchia generazione, c’è la possibilità di non pagare il bollo. Questo è possibile grazie ad una delibera della Regione Lombardia, ma nei prossimi mesi potrebbe essere approvata anche dalle altre regioni italiane. Ma vediamo nel dettaglio questa delibera, approvata “nell’ambito delle politiche regionali per la difesa della qualità dell’aria e la lotta all’inquinamento atmosferico e nel contesto delle misure di incentivazione per il rinnovo dei veicoli più inquinanti previste dal Piano Regionale degli Interventi per la Qualità dell’Aria”. La delibera permetterà all’automobilista di non pagare il bollo auto per il triennio 2014-2016, se si rottama una vettura M1 o un veicolo per il trasporto merci con massa inferiore a 3.5 tonnellate (N1). Il veicolo dovrà appartenere alla classe Euro 0 (benzina o diesel) o Euro 1, Euro 2 Euro 3 (diesel). Questo per quanto riguarda la rottamazione, passiamo alle specifiche per l’acquisto della nuova vettura: l’automobilista dovrà acquistare un veicolo con alimentazione bifuel (benzina GPL o benzina metano), con cilindrata inferiore a 2.000 cc, in alternativa una vettura ibrida (benzina/elettrica), sempre con cilindrata non superiore a 2.000 cc, oppure ancora una vettura alimentata a benzina (ma con cilindrata inferiore a 1600 cc) con classe Euro 5 o superiore; si potrà acquistare anche una vettura diesel, con classe Euro 6, con cilindrata inferior a 2000 cc. Per maggiori informazioni, basterà visitare il sito internet della Regione Lombardia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.