Arriva la Kia Magentis

Chiuso il salone di Ginevra sta per arrivare quello di New York, che si terrà dal 2 al 11 Aprile per presentare le ultime novità automobilistiche. Attesissima nella Grande Mela e’ la nuova Kia Magentis, terza generazione completamente rivisitata della berlina coreana e realizzata con l’obiettivo di conquistare il mercato europeo dopo il successo negli Stati Uniti. Negli USA è infatti già conosciuta come Kia Optima, ma in Europa non ha mai riscosso successo a causa delle sue forme “anonime”, caratteristica sempre messa da parte dal popolo americano che predilige la qualità al design.

[ad]

Il nuovo design punta tutto su una sagoma quasi da coupé, con tetto basso e sfuggente, grandi superfici vetrate, passaruota scolpiti e un passo allungato che oltre a dare un’impronta decisamente più dinamica, moderna e filante alla vettura ne migliora anche gli spazi di abitabilità interna. Il frontale è decisamente aggressivo con un’ampia e vorace griglia. La linea di cintura rende il design “imponente”. Lunghezza e larghezza sono aumentate rispetto alla precedente generazione di Magentis, mentre l’altezza da terra è stata ridotta dal diverso trattamento dei volumi del padiglione.

La casa costruttrice dichiara che la nuova vettura sarà più ricca di accessori, sia per quanto riguarda la sicurezza sia per quanto riguarda il comfort dei passeggeri.

Nulla di ufficiale è stato dichiarato sulle motorizzazioni, ma le indiscrezioni che girano la vogliono dotata dei noti 4 cilindri a benzina di 2.0 e 2.4 litri e del V6 di 2.7 litri.

Non dichiarato nemmeno il lancio ed il listino prezzi. Per tutti i dettagli ufficiali bisognerà quindi attendere alla presentazione durante la manifestazione di New York.

About Redazione 291 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

1 Commento su Arriva la Kia Magentis

  1. La nuova Kia “Magentis” sicuramente in Europa non avrà una grande diffusione, ma è apprezzabile che una Casa automobilistica come la Kia la riproponga sul mercato, in alternativa ai soliti modelli perloppiù tedeschi. Per avere successo dovrebbe puntare su un design moderno ed accattivante, così coma è stato fatto per il SUV “Sorento”, che ha avuto un enorme successo soprattutto per il design e per la meccanica adeguata.
    E’ un’automobile che suscita la mia curiosità. Attualmente guido una Jaguar “X tipe”ed in passato ho avuto una Citroen “XM” e poi una Alfa Romeo “166″. Quando entrerà in produzione, se sarà bella, credo che una visita presso un concessionario Kia la farò!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.