Approvato il nuovo Codice della Strada

Possiamo dire che finalmente il nuovo Codice della Strada è stato approvato dal Senato e diventerà operativo già da questo fine settimana. Il Ministro dei Trasporti, Altero Matteoli ha così commentato l’approvazione della riforma del Codice della Strada. “E’ il frutto di un lavoro comune di Governo e Parlamento che in questa occasione ha visto tutte le forze politiche convergere su un testo condiviso. Il testo sposa maggiore severità con la maggiore prevenzione e rappresenta per le Forze dell’Ordine uno strumento efficace per il loro delicato lavoro quotidiano”. Quali sono le novità? Eccole nel dettaglio
Alcool: chi ha la patente da meno di tre anni o chi guida per professione, non può bere alcolici prima di mettersi al volante.
Divieto vendita alcolici: dalle 3 di notte alle 6 di mattina sarà vietato vendere alcolici in città, mentre in autostrada i superalcolici non potranno essere venduti dopo le 22. I ristoranti dovranno avere un etilometro da mettere a disposizione dei clienti per il controllo del tasso alcolemico.
Patente “a ore”: chi ha la patente sospesa, potrà circolare tre ore al giorno, per recarsi al lavoro o prestare assistenza ad un familiare diversamente abile.
Foglio rosa a 17 anni: per chi è in possesso della patente A1, potrà avere il foglio rosa a 17 anni.
Patentino: per avere il patentino bisognerà sostenere una prova pratica e una prova di teoria.
Minicar: divieto di guida delle Minicar per chi ha la patente sospesa. Obbligo di indossare la cintura di sicurezza per chi si trova su una Minicar
Velocità, 150 km/h: qualora le società autostradali lo vorranno, si potrà alzare il limite di velocità a 150 km/h solo nei tratti sorvegliati dal Tutor.
Il Nuovo Codice della Strada sarà operativo a partire da domani, venerdì 30 luglio. Domani proseguiremo con le altre novità che emergeranno dal testo del nuovo Codice della Strada.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.