Aiscat ufficializza: “Sconti per i pendolari autostradali”

Pedaggio-autostradaleNe avevamo già parlato la settimana scorsa, adesso la notizia è ufficiale: Aiscat, l’associazione delle concessionarie autostradali, ha accettato la proposta del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi. La proposta consiste nell’effettuare uno sconto ai pendolari autostradali, ossia coloro che per lavoro si spostano molte volte lungo le autostrade italiane, dunque pagando un conto salato alla voce “pedaggi“. Dal mese di febbraio, fino al 31 dicembre 2015, ci sarà un ottimo sconto: i pendolari potranno sfruttare una tariffa/abbonamento con sconto del 20%. Chi ne potrà usufruire? Potrà godere dello sconto del 20% chi farà per venti volte il percorso di andata e ritorno, dunque ben 40 tratte mensili, su un tragitto da casello a casello per una tratta massima di 50 chilometri andata e 50 chilometri ritorno. Meno tratte si effettueranno e meno sconto si potrà ottenere, fino al minimo: il 10% dello sconto per chi effettua 20 tratte (10 andata, 10 ritorno). Molto soddisfatto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, che aveva proposto all’Aiscat quest’idea, idea che è stata immediatamente recepita. “E’ un aiuto concreto a una delle due categorie sulle quali si fa sentire in modo più sensibile l’impatto degli aumenti delle tariffe. L’altra categoria è quella degli autotrasportatori con i quali è già aperto il tavolo per concordare le forme di compensazione degli aumenti” spiega il ministro, che dunque vorrebbe dare anche agevolazioni agli autotrasportatori.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.